Conte recepisce le nostre proposte: finalmente i diritti dei bambini sono nell’agenda del Governo.

  • -
Conte2

Conte recepisce le nostre proposte: finalmente i diritti dei bambini sono nell’agenda del Governo.

Category : News

Agevolando, Domus de Luna e tante altre organizzazioni in tutta Italia soddisfatte per questo primo importante riconoscimento. Adesso si deve lavorare perché le misure presentate siano concretamente e velocemente tradotte in realtà.

Domus de Luna, grazie al grande lavoro di coordinamento di Agevolando Onlus e al contributo di numerose Associazioni in tutta Italia, ha partecipato all’elaborazione e all’invio della petizione Che impatto avrà l’isolamento sui bambini invisibili? al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed ai Presidenti di Camera e Senato Roberto Figo e Maria Elisabetta Alberti Casellati.

La richiesta è stata recepita entrando a far parte da subito dell’Agenda di Governo. Contiamo di vedere presto realizzati i Presidi Locali proposti a favore dei Minori, vere e proprie task force in cui insegnanti, magistrati, operatori della sanità e del sociale pubblico e privato, siederanno a garantire gli interventi necessari per mettere in protezione i bambini segnalati, sensibilizzare le forze dell’ordine sulle richieste di aiuto da parte di madri vittime di violenza con i propri figli, assicurare i beni di prima necessità nelle situazioni di estremo disagio, dare assistenza per la continuità nelle relazioni con i coetanei e la scuola attraverso l’anticipazione della fornitura tecnologica e di rete.
Domus de Luna ritiene questo solo un primo passo; è fondamentale rendere il tutto concreto, dare seguito con i fatti, subito e in modo semplice. Evitando lungaggini burocratiche e procedure barocche; in questo periodo di Emergenza Covid 19 è sempre più evidente la necessità di tornare ai bisogni veri, garantendo in modo chiaro i diritti di tutela e assistenza a tutti i bambini ed in particolare a quelli che sono vittime di incuria, maltrattamento e abuso. Minori che erano rimasti invisibili e che stiamo lavorando perché presto possano tornare ad avere attenzione e voce.


Exmè su Facebook